Conoscere i Mandala

I Mandala di Energia

In ogni Mandala di Energia risiedono un potenziale di successo, una forza creatrice e una sorgente di ispirazione illimitata

Tutti hanno conosciuto dei momenti della propria vita in cui hanno avuto bisogno di aiuto. È per rispondere a questo bisogno fondamentale e per sostenere la Luce nell’uomo e nella vita che sono stati pensati e creati i Mandala di Energia.

A qualunque livello, tutti coloro che utilizzano i Mandala di energia riceveranno un aiuto, un’assistenza, un sostegno nella loro vita e nelle loro imprese, nei loro progetti,nei loro desideri. In ogni Mandala di Energia risiede un potenziale di successo, una forza creatrice e una sorgente di ispirazione illimitata.

Essi sono una porta aperta su un altro mondo nel quale tutto diventa possibile per il bene.

Ogni Mandala di Energia è consacrato e attivato permanentemente tramite una pratica e una struttura collegate a un mondo superiore.

Certo, i Mandala di Energia si iscrivono in una tradizione di Mandala che ha toccato tutti i popoli e tutte le culture. Ma essi sono rivoluzionari: per la prima volta, ogni Mandala è collegato a un grande Mandala universale animato dagli Angeli. Mai una cosa simile era stata pensata, né realizzata nella storia dell’umanità.

In effetti i Mandala di Energia si iscrivono nella Tradizione Essena moderna e sono legati alla pratica della “Ronda degli Arcangeli”. Questa pratica è l’insegnamento più potente e più autentico che esista attualmente sulla Terra. Più che una pratica è un insegnamento, una qualità di vita.

La Ronda degli Arcangeli è un modo di celebrare l’anno, le quattro stagioni, la vita. Ogni anno gli Esseni si riuniscono quattro volte per celebrare i quattro Arcangeli che portano le quattro stagioni nella Tradizione di Enoch. Ogni Esseno che partecipa a queste grandi feste è portatore di un Angelo e lavora ogni giorno dell’anno per fortificare la Luce di quest’Angelo nella propria vita, ma anche nella vita dell’umanità e della Terra. Questo lavoro è realizzato per il bene di tutti i regni: minerali, vegetali, animali, umani, Maestri della Saggezza essena, in associazione con gli Angeli, gli Arcangeli e gli Dei.

Da questa pratica quotidiana della Ronda degli Arcangeli molte opere e progetti positivi sono venuti al mondo. I “Villaggi Esseni” per esempio, sono fondati sui principi eterni che derivano naturalmente dalla pratica della Ronda degli Arcangeli e della sua filosofia universale. Questi Villaggi tendono a valorizzare una visione ecologica sacra, un’economia umana e rispettosa, un clima sociale fraterno, una spiritualità vivente… È un modo unico di unire l’essenziale alla vita concreta secondo l’Insegnamento esseno.

Delle imprese essene sono state create affinché la vita economica sia in accordo con gli ideali che nutrono l’anima.

I Mandala di Energia sono emanati da questa dinamica creatrice di bellezza. In effetti, ogni Mandala di Energia è consacrato e attivato permanentemente attraverso una pratica e una struttura collegate a un mondo superiore. Tutti i giorni degli Esseni offrono una parte del loro tempo per quest’opera benefica che ha per obiettivo il bene di tutti gli esseri.

Uno degli scopi della Ronda degli Arcangeli è di prendersi cura dell’invisibile, dell’aspetto sacro e sottile della vita, che è stato messo da parte. È in questo modo che lo scontento, la malattia, l’inquinamento hanno invaso la vita umana, la natura e tutti i regni.

Prendersi cura dell’anima significa proteggere tutti gli esseri dal più sottile al più concreto, dall’Angelo alla pietra. Gli Esseni prendono in conto il corpo, ma anche l’anima e lo spirito universale che vivono e agiscono in ogni essere. In questo modo nascono il rispetto profondo e la bellezza.

Un Mandala di Energia è una porta verso un altro mondo che può essere chiamato “angelico”. È per questo che è legato a una virtù specifica. Per noi, Esseni, gli Angeli sono delle virtù. Certo, siamo consapevoli che un Angelo è molto più che una semplice virtù, ma è sviluppando le virtù che ci si può veramente avvicinare agli Angeli, entrare in comunione con loro e manifestarli nella vita concreta. Un mondo senza virtù è privato della benedizione degli Angeli e dei mondi superiori.

Aprirsi al nuovo, fare degli incontri felici.

E gli uomini sono proprio gli attivatori delle virtù. È perché conoscono questi segreti che gli Esseni sono sempre stati chiamati i Guardiani del Bene sulla Terra. Quando le virtù spariscono dal mondo degli uomini, allora i vizi appaiono e pongono tutti i regni nella schiavitù, cominciando con i minerali, i vegetali, gli animali per finire con gli uomini. Allora la crudeltà, la malvagità, l’egoismo, la menzogna, la guerra trionfano in ogni dove. Nessun uomo può controllare una simile situazione.

Attraverso la loro scienza sacra gli Esseni sono i terapeuti, coloro che equilibrano i mondi e che rendono possibile un’altra vita. Essi sono l’ultima possibilità, la speranza della Luce.

Il messaggio dei Mandala di Energia è legato alla Ronda degli Arcangeli e alla saggezza essena che ci dice: gli Angeli sono le virtù eterne che collegano l’uomo alla benedizione di una coscienza e di una vita superiore. Lavorando con una virtù, l’uomo nutre la sua anima e può veramente collegarsi agli Angeli

Migliora il destino dell’uomo.

I Mandala di Energia sono dei supporti per la concentrazione e anche un fantastico mezzo per collegarsi con il mondo superiore autentico che vive al di sopra di tutti gli uomini e attende che le coscienza si risveglino.

Una virtù non è soltanto una qualità che si manifesta attraverso l’uomo. Essa può vivere attraverso certi colori, forme, odori, musiche e anche in un altro mondo. In effetti le virtù, come i vizi, vengono da un altro mondo.

Dietro ogni vizio c’è un mondo che aspira a catturare l’uomo e a portarlo nel fallimento. Quando un uomo viene così preso e posseduto, diventa un servitore di questi mondi inferiori. Molti pochi uomini hanno consciamente accesso a questi mondi al punto tale da poterli percepire con precisione, come se fossero tanto reali quanto il mondo dell’uomo. Coloro che ci sono riusciti hanno percepito delle entità, degli esseri, delle intelligenze nascoste dietro questi vizi. È così che è nata l’idea dei “demoni”.

Gli uomini che non hanno i sensi sviluppati per percepire questi mondi preferiscono negarli. Certo, è più facile rifiutare ciò che non si vuole comprendere né studiare. Eppure la presenza dei vizi e delle virtù nel mondo dell’uomo parla da sé stessa.

Il buon senso ci dice che il vizio conduce verso la debolezza e la virtù verso ciò che è grande e forte. Nella nostra epoca, vizio e virtù sono stati mescolati. In questo modo più niente ha valore, neanche ciò che è sacro e fondamentale. È una profanazione sistematica della religione, della filosofia, dell’umanità, della natura, della vita. Tutto questo perde il proprio senso essenziale quando la filosofia del vizio dirige e si impadronisce di tutto, seminando la confusione dei generi.

I grandi creatori hanno spesso avuto accesso ad altri mondi. Il loro talento è di riportarli nel mondo degli uomini sotto forma di parole, di musiche, di quadri. Attraverso queste creazioni gli uomini possono gustare qualcosa che viene da qualche altro luogo e li rende migliori. Salvo certo il caso in cui la loro concezione materialista del mondo gli impedisce di aprirsi aldilà dei loro sensi fisici.

Colui che è iniziato alla realtà più sottile comprenderà che un Mandala di Energia è stato concepito per essere una porta che permette l’accesso a dei mondi più elevati.

I Mandala di Energia sono dei supporti per la concentrazione e anche un fantastico mezzo per collegarsi con il mondo superiore autentico che vive al di sopra di tutti gli uomini e aspetta che le coscienze si risveglino.

È del tutto razionale e ragionevole concepire l’esistenza di altri mondi, di altri stati della materia e della vita ai quali i nostri sensi fisici non hanno ancora accesso per mancanza di addestramento e di saggezza. È del tutto ragionevole concepire che certi uomini hanno potuto, seguendo una disciplina appropriata, affinare i loro centri di percezione sottile fino ad entrare in questi mondi dell’anima.

Noi parliamo qui della saggezza e della ragione d’essere della Tradizione essena che, attraverso i secoli, ha mostrato di possedere questo saper-fare e questa vocazione. Gli Esseni si sono sempre riuniti e hanno cercato di salvaguardare un legame cosciente e vivente con i mondi superiori così da preservare l’Alleanza di Luce tra i regni.

Oggi questa Tradizione essena rinasce dalle sue ceneri attraverso la pratica della Ronda degli Arcangeli e di tutta la qualità di vita che ne deriva. I Mandala di energia sono d’altronde un’emanazione naturale di questa pratica sacra.

Ogni Mandala di energia è attivato tutti i giorni da un Esseno, che vivifica il legame con la virtù, l’Angelo della virtù e un mondo superiore. Questo Esseno è a sua volta collegato a un grande Mandala di Energia posto in un tempio consacrato a degli Arcangeli, nel quale brucia una fiamma perpetua. Questo fuoco sacro è alimentato tutti i giorni da delle belle parole, dei pensieri benefici, dei gesti terapeutici che hanno per orientazione la preservazione della Madre-Terra, la felicità e il compimento di tutte le creature che essa contiene nel suo seno.

La Terra è un Mandala di Energia che ospita la grande famiglia delle pietre, dei vegetali, degli animali e degli uomini sotto la guida dei Maestri, degli Angeli, degli Arcangeli e degli Dei, per la gloria del Padre in ognuno e in tutti. In questo modo il Mandala di Energia non è un oggetto morto: esso è veramente collegato a tutto un mondo vivente, anche tra gli uomini. Bisogna prendere coscienza di questo fatto, per comprendere che un Mandala di Energia è veramente unico. Che ciò vi porti fortuna e felicità.

I Mandala degli Angeli

Che cos’è un Mandala?

In sanscrito, la parola “mandala” significa sia “cerchio” che “totalità”: è una rappresentazione universale presente in tutti i popoli, un simbolo vivente dell’universo in movimento, della grande ruota cosmica, della creazione. Il cerchio simboleggia l’assoluto, l’infinito, l’unità: l’essenza, la natura divina.

Tutte le figure geometriche e simboliche hanno come origine il cerchio. Così, il Mandala è un diagramma magico che rappresenta il potere del Tutto. Questo potere è legato alla conoscenza dei continui scambi che avvengono tra il centro e la periferia.
Il centro simboleggia lo spirito e la periferia la materia vivente. Avvicinarsi al centro è acquisire conoscenza, stabilità, creatività. È portare intelligenza, ordine nella propria vita.

Tutti abbiamo avuto l’esperienza di guardare con meraviglia il cuore di un fiore. Ci indica e ci ricorda il nostro centro intimo: il punto focale verso il quale dobbiamo tendere e dispiegare tutte le nostre energie per trovare la nostra vera natura.

Questi mandala sono un simbolo che permette, per condensazione, la comparsa di energia benefica. Sono offerti al mondo perché tutti possano beneficiarne e contribuire, per risonanza, al bene di tutti gli esseri.

La loro bellezza rivela chiaramente la loro natura: sono un omaggio al meraviglioso mondo delle virtù, talismani consacrati, un dono inestimabile. Ogni mandala porta l’energia di una particolare virtù pur essendo un’unità.

Le virtù sono tutto ciò che rende felici, ciò che porta felicità e bella vita. Nel suo corpo del destino, l’uomo ha una libertà. Può scrivere il proprio destino in base a ciò che fa con le virtù, i valori. Se l’uomo abusa di una virtù, raccoglierà il frutto del suo comportamento, sperimenterà egli stesso il dolore fino al suo risveglio. In base a ciò che l’uomo fa, prepara il suo futuro.

I mandala hanno la strana capacità di servire da specchio in se stessi e nella casa. Permettono di fare il punto, di generare un chiarimento, di pulire le zone d’ombra. Spesso, in una casa, ci sono zone d’ombra, luoghi non detti, inconsci, non lavorati. È qui che si accumula la negatività. I mandala ravvivano l’aria e puliscono l’anima della casa. Risvegliano la coscienza e portano naturalmente alla chiarezza, chiarezza in noi stessi e nel nostro ambiente.

La chiarezza ci permette di fare della vita un’alleata. Non si tratta quindi assolutamente di ritirarsi in se stessi e lasciare che la vita si addormenti in se stessi. Al contrario, dobbiamo aprirci alla luce, alla bellezza, e darle la possibilità di mettere ordine.

Dobbiamo mettere tutte le possibilità dalla nostra parte e rafforzare tutto ciò che aspira ad aiutarci. Questo è un atteggiamento positivo e fiducioso verso la vita.

Attraverso questi Mandala, che la luce delle virtù vi tocchi nei vostri cuori e nelle vostre vite.

 

Equilibrio e armonia

I mandala sono più di un’arte visiva, sono anche un modo efficace per riequilibrare e armonizzare le energie.

Attraverso la sua struttura, il mandala ci parla della creazione e dell’armonia del cosmo. Collega ciò che è dentro, il microcosmo, a ciò che è fuori, il macrocosmo. I pianeti che si evolvono in un cerchio intorno al sole costituiscono un mandala. Allo stesso modo, le galassie con la loro forma a spirale o gli atomi che girano intorno al nucleo riflettono la stessa struttura, la stessa intelligenza che si manifesta nell’infinitamente piccolo e nell’infinitamente grande.

Il punto centrale rappresenta la fonte creativa, la divinità, l’eternità. La spirale simboleggia il principio femminile, la sfera della respirazione, la creazione, il tempo.

 

Quando eravamo nel grembo di nostra madre, abbiamo formato un mandala. Noi eravamo il centro e la placenta, con il liquido amniotico, era la spirale dell’evoluzione. In questo momento, siamo il centro della nostra vita e la nostra aura irradia forze, influenze intorno a noi.

La struttura dei mandala ci incoraggia ad armonizzare con noi stessi e il nostro ambiente. La spirale ci invita a riflettere sulla natura della nostra relazione con noi stessi, con gli altri, con il cosmo. Ci sono, in noi, diversi centri che emettono vibrazioni: i centri del pensiero, dei sentimenti, della volontà, del corpo… Tutti questi centri devono essere in armonia tra loro e con i centri corrispondenti nel macrocosmo.

I mandala sono guardie, guardiani silenziosi. Ci ricordano che ci sono altri mondi dentro di noi e intorno a noi e che dobbiamo rispettarli perché la nostra vita sia bella e felice.

Usando i mandala in casa, ci colleghiamo all’armonia universale e diciamo a tutti gli esseri e alle intelligenze che ci circondano cosa ci aspettiamo da loro, la natura degli scambi che vogliamo stabilire con loro. Questo può sembrare semplice, ma credetemi, è fondamentale. Dobbiamo mettere ordine e significato nella nostra vita. Dobbiamo coltivare un ideale che ci colleghi alla grandezza, all’infinito della bellezza e della saggezza.

La regola dell’armonia universale ci dice che tutto è importante, ogni dettaglio conta, ma per il benessere del tutto. Ogni forma, colore, odore, suono, intelligenza ha il suo ruolo, il suo valore, la sua utilità. Questa è una legge che si trova ovunque: la legge delle corrispondenze su cui si basano tutti i precetti della scienza magica. Questa legge è reale e attiva. Non deve essere praticata in modo meccanico o superstizioso, dicendo a se stessi: se metto questa cosa qui o quella cosa lì, otterrò questo risultato. Certo che funziona, perché le forme fisse – come i mobili, i tappeti, gli oggetti decorativi, i colori… – sono alimentate e vivificate dalle persone che le vivono.

Sappiate che in ogni cosa, l’uomo è la fonte del suo stesso mondo. Se mettiamo un mandala per l’armonia, la dolcezza, la saggezza, e tutto intorno ai mobili e ai colori crea l’atmosfera corrispondente, si genererà una forza. Ma se noi stessi siamo totalmente agitati e disordinati, depolarizzeremo tutto ciò che avevamo precedentemente messo in atto e dedicato a questa o quella virtù.

La nostra casa può così diventare un riflesso di ciò che mettiamo in atto nella nostra anima e nel nostro destino di vita. Non avremo sempre questo corpo fisico: dovrà essere cambiato. Erediteremo il corpo che abbiamo consapevolmente (o inconsapevolmente) costruito per noi stessi. Sta quindi a noi scegliere la nostra vita futura.

I mandala aiutano a ristrutturare noi stessi e sono un promemoria della presenza del mondo magico dentro e intorno a noi.

Queste sono le virtù che ci rendono forti, intelligenti, veri… mentre le debolezze ci portano alla malattia… I mandala riempiono l’ambiente di anima, saggezza e bellezza, questa energia poi aumenta naturalmente il nostro capitale di “fortuna” e la nostra capacità di riuscire in ciò che intraprendiamo.

MEDITAZIONE

ESERCIZI DI MEDITAZIONE PER ANDARE OLTRE CON IL VOSTRO MANDALA 

1) Ricaricare le batterie

 Prenditi il tempo di ricaricare le tue batterie guardando un mandala e cercando di lasciarti assorbire dal suo universo. Prima, contemplate il suo colore e la sua forma e poi lasciatevi conquistare dalla sua sorprendente armonia.

Poi, percepite la sua energia, la sua anima, la sua intelligenza. Questo può risvegliare in voi un nuovo sguardo su voi stessi e su ciò che vi circonda.

Lo scopo di questo esercizio è di percepire l’aura energetica del mandala e di entrare in esso per ricevere la sua benedizione.
Questo aumenta la vostra energia e la vostra consapevolezza.

Aumentare la vostra energia creativa è una necessità e non è molto difficile. È necessario far entrare il mandala in tutte le parti del corpo per stimolare la sua vitalità. Questo avviene attraverso la volontà e l’immaginazione.

Una volta ottenuto un risultato, il mandala si attiva, si irradia e agisce da solo nella vostra casa, sul vostro corpo, la vostra vitalità, la vostra coscienza e il vostro destino.

Il mandala collega il cielo e la terra dentro di te e apre la percezione della luce interiore.

2) Essere un co-creatore del tuo ambiente

I mandala mostrano che tu sei il co-creatore del tuo ambiente.

Se la vostra vita quotidiana non vi soddisfa, potete cambiarla usando la vostra creatività. Mettendo un mandala su una parete, si trasforma l’anima di una stanza, di una casa. Così, tu sei un creatore e sta a te sapere cosa vuoi nella vita e non essere passivo.

Sono i nostri pensieri, i nostri sentimenti, i nostri pregiudizi, le nostre abitudini, il nostro modo di vedere il mondo e la vita che modellano la nostra vita quotidiana e gli eventi.

Trasforma te stesso e tutto intorno a te si trasformerà. Il mondo magico è essenzialmente positivo ed è pronto a rispondere a tutte le nostre richieste. Se i nostri pensieri, parole e azioni non sono in armonia con la natura vivente e la nostra natura più profonda, allora noi stessi creiamo un ambiente velenoso. I mandala ci aiutano ad armonizzarci con l’energia positiva della vita e a rettificare i nostri pensieri, atteggiamenti e comportamenti.

Il potere dei mandala deriva dal fatto che ci ricordano la realtà della coscienza superiore. Così, siamo pronti ad accettare i nostri limiti e a ricevere aiuto in modo lucido.

3) Trasformare l’energia di una situazione negativa

Siediti di fronte a un mandala e lascia che la calma e l’armonia vengano su di te. Chiudi gli occhi e visualizza una situazione in cui hai avuto un comportamento, una parola, un gesto di cui ti penti. Entrate in questa situazione fino a percepire l’aura, l’energia, l’anima negativa.

Poi apri gli occhi sul mandala e lascia che una luce positiva fluisca da esso verso di te. Chiudi di nuovo gli occhi e lascia che l’energia luminosa scorra in tutto il tuo essere. L’energia oscura è fuggita attraverso i vostri piedi, è entrata nella terra e si sta trasformando.

Il mandala vive in voi, a livello della rosa del cuore. Ora immaginate la stessa situazione con il giusto comportamento da parte vostra. Sei ispirato, sei circondato da un’anima armoniosa.

Se pratichi questo esercizio, sentirai i mandala che ti circondano nella vita quotidiana per proteggerti, risvegliarti e ispirarti. Essi formeranno dei potenti scudi magici intorno a voi. Sentirete allora la presenza benefica della coscienza superiore e questo porterà un’incredibile fiducia nella vita.

La vera fiducia in se stessi è essere in armonia con la coscienza superiore che anima la natura vivente.

4) Coltivare stati d’animo positivi

Per un mese o due, mettiti su un mandala di tessuto appena prima di dormire. È importante che l’atmosfera sia tranquilla, favorevole alla meditazione.  Rimanere nell’immobilità esterna e interna per 10-20 minuti. In uno stato sereno e ricettivo, nota il tuo stato d’animo per qualche secondo e poi, nel tuo respiro, invita la virtù, cerca di percepire in te questa virtù che si sta risvegliando.

Il giorno dopo, quando ti svegli, presta attenzione alle tue sensazioni interiori. I mandala conducono influenze positive nel corpo attraverso i centri psichici. Questa energia è destinata a risvegliare virtù e stati d’animo positivi. Ecco perché, dopo ogni sessione di meditazione o di contemplazione davanti a un mandala, è bene concentrarsi sulla propria anima durante la giornata. Si può essere molto arrabbiati in superficie, mentre nel profondo il calmo-sereno rimane assolutamente imperturbabile.

È fondamentale nutrire in se stessi gli stati profondi dell’anima, che ci collegano alla coscienza superiore e al mondo magico.

Interessato/a? Acquista il tuo Mandala!

Visitando la nostra Collezione troverai quello giusto per te !

Carrello
error: Content is protected !!
0
    0
    Carrello
    Il tuo Carrello è vuotoRitorna allo Store